Check out the photos from the conference Here!

Urban Design and the Legacy of Colin Rowe 
La progettazione urbana e il lascito di Colin Rowe

An International Conference on Urban Design 
Un convegno internazionale sulla progettazione urbana

Rome 18-21 June 2014 

Università Roma Tre:Architettura, ex-Mattatoio, 
Largo Giovanni Marzi, 10 
Aula Libera

 Colin Rowe is widely regarded to be one of the most influential intellectuals and educators on the subject of urban design in the Twentieth Century. Rowe initiated the Urban Design program at Cornell University in 1963 – 1964 using it as a base to explore this subject through his Urban Design Studio while also authoring seminal works on the subject. On the fiftieth anniversary of that auspicious beginning, the Sezione Lazio of the Istituto Nazionale di Urbanistica (INU: Italian National Institute for Urbanistics – Rome Chapter) has promoted an international conference titled, “Urban Design and the Legacy of Colin Rowe” which proposes to explore his contribution and its continuing significance to the discipline and profession in America and Italy.The conference is hosted by the Department of Architecture of the Università Roma Tre and will be held under the aegis of the Ordine degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori di Roma e provincia,the INU, the Centro di Studi sulla Cultura e l’Immagine di Roma and other prestigious American and Italian academic institutions. Colin Rowe è generalmente ritenuto uno dei più influenti intellettuali e maestri di progettazione urbana del ventesimo secolo. Nel 1963–1964, Rowe avviò, presso la Cornell University, il noto programma di Urban Design: un luogo concettuale che è ben presto diventato riferimento di esplorazione disciplinare e trampolino intellettuale per la produzione di opere seminali sull’argomento. Nel cinquantesimo anniversario dell’inaugurazione di quel programma, la Sezione Lazio dell’Istituto Nazionale di Urbanistica promuove una conferenza internazionale dal titolo “La progettazione urbana e il lascito di Colin Rowe”, che si propone di esplorare il suo contributo e il suo perdurante significato nella disciplina e nella professione in America e in Italia.La conferenza è ospitata dal Dipartimento di Architettura dell’Università Roma Tre e si terrà sotto l’egida dell’Ordine degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori di Roma e provincia,dell’Istituto Nazionale di Urbanistica,del Centro di Studi sulla Cultura e l’Immagine di Roma e di prestigiose istituzioni accademiche americane e italiane.
This conference will feature former students of Rowe many of them from the early years of the program, now involved in scholarly and professional production and in academic education, as well as other distinguished American and Italian scholars and professionals who have been deeply involved in critically examining his urban design legacy. La conferenza vedrà la partecipazione di numerosi studenti di Rowe, molti dei quali della fase inaugurale del programma, da allora impegnati nella produzione scientifica, nella professione disciplinare e nell’insegnamento accademico, così come di altri illustri studiosi e professionisti americani e italiani, fortemente coinvolti nell’esame critico dell’eredità disciplinare di Rowe.
Beyond presentations, which treat the continuing significance of Rowe’s work, there will be discussions on selected topics as well as a general forum for attendees to comment upon the present state of urban design theory and practice as well as possible futures. Oltre a relazioni, che trattano l’ancora attuale significato del lavoro di Rowe, è prevista una serie di dibattiti su specifici argomenti, nonché una discussione generale, aperta a contributi sullo stato attuale di teoria e prassi della progettazione urbana e dei suoi futuri possibili.

inulazio-logo_uff1

4 thoughts on “

  1. Molto interessante, però durante la prima giornata, ho potuto capire un terzo del contenuto degli interventi in americano, perchè una delle traduttrici ( l’altra è brava) non riusciva a tradurre una frase di senso compiuto, ma lasciava morire a metà i discorsi non riuscendo a stare dietro alla traduzione.. Un vero peccato dal momento che il tema del Convegno mi è sempre stato particolarmente a cuore, Comunque ho potuto, in parte, compensare con l’intuito, attraverso le slides.
    Complimenti comunque per l’iniziativa

    Anna Senesi

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s